Salta ai contenuti

Home ›› NOTIZIE E AVVISI ›› Proroga dei termini per i procedimenti amministrativi  

Proroga dei termini per i procedimenti amministrativi

 

A causa dell’emergenza dovuta al Coronavirus Covid-19, sono sospesi i termini per i procedimenti amministrativi su istanza di parte o di ufficio.

L'Unione dei Comuni di Terred'Acqua comunica che a fronte delle misure in atto per contrastare e contenere la diffusione del Covid-19, sono prorogati i termini per tutti i procedimenti amministrativi su istanza di parte o d’ufficio. In particolare, ai fini del computo dei termini ordinatori o perentori, propedeutici, endoprocedimentali, finali ed esecutivi, relativi allo svolgimento dei procedimenti amministrativi pendenti alla data del 23 febbraio 2020 o iniziati successivamente a tale data, non si terrà conto del periodo compreso tra la medesima data e quella del 15 aprile 2020.

Il D.L. 18/2020 art. 103 ha disposto la sospensione dei termini di notifica dei verbali di accertamento delle violazioni alle norme del CdS dal 22.2.2020 al 15.4.2020. Ciò significa che i termini sono "congelati" fino al 15.4.2020. Pertanto si chiarisce che la notifica, pur se effettuata in tale periodo, si intende perfezionata alle ore 24 del 15.4.2020 e quindi produrrà il suoi effetti dal giorno successivo: il 16.4.2020. Inoltre la possibilità di pagamento nella forma ridotta del 30% è stata estesa da 5 a 30 giorni successivi alla notifica.

L’Amministrazione unionale adotterà comunque ogni misura organizzativa idonea ad assicurare la ragionevole durata e la celere conclusione dei procedimenti, con priorità per quelli da considerare urgenti, anche sulla base di motivate istanze degli interessati. Inoltre è previsto che tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, conservino la loro validità fino al 15 giugno 2020.